GRU: per un'assunzione di responsabilità

La violenza esercitata da un uomo maltrattante nei confronti di una donna è una responsabilità maschile.

La responsabilità del soggetto sta nel compiere consapevolmente delle scelte rispetto a situazioni che innescano tensione, frustrazione, ansia, e il saperne accettare le conseguenze.

Riconoscere la propria responsabilità significa gettare le basi di un primo e sostanziale cambiamento.

Il nostro lavoro

Il Centro GRU si dedica agli uomini, siano essi autori di maltrattamento o violenza di genere, oppure semplicemente interessati ad un percorso di emancipazione dalle logiche della violenza.

GRU offre all’uomo un percorso di sostegno per l’accrescimento della consapevolezza relativamente alle condotte aggressive e/o violente. Si tratta di un intervento a struttura flessibile, che non prevede né psicoterapia, né mediazione di coppia.

 

Il percorso

1. Ci puoi contattare tramite mail o telefono per informarti circa il percorso e la pianificazione dei primi incontri.

2. Le giornate dedicate ai colloqui e allo sportello telefonico sono il Lunedì (9.00-13.00 e 14.00-18.00) e il Martedì (14.00-18.00).

3. Verranno fissati degli incontri preliminari di valutazione per la presa in carico nei quali è richiesta anche un'eventuale documentazione relativa alla situazione e/o al soggetto interessato.

4. Attivazione di un percorso di minimo 24 incontri che potranno avvenire con cadenza bimensile. 

5. Il percorso può prevedere sia incontri individuali che di gruppo.

6. Al termine del percorso sono previsti tre incontri di follow-up nell'arco di un anno dall'ultimo colloquio e verrà rilasciato un attestato di frequenza.

7. Il servizio è gratuito.

 

Scarica qui la descrizione dettagliata del percorso.